Tra i nuovi Casino online legali del 2016 spicca Casino.com

By | gennaio 19, 2016
Tra i nuovi Casino online legali del 2016 spicca Casino.com

Chi conosce almeno un po’ il mondo del gioco d’azzardo sa che i casinò online che si affacciano in rete, hanno certamente regolari autorizzazioni, ma prima vengono per così dire “testati” da siti che si occupano di “mettere al sicuro” i giocatori da spiacevoli incontri creando delle recensioni casino online complete ed affidabili.

Quindi si può dire che questo “esame” è stato abbondantemente superato da Casino.com, operatore serio e con il quale scommettere ad occhi chiusi: propone come si conviene ad un “buon casinò” il tipico bonus di benvenuto per chi ancora non si è affacciato alla sua piattaforma e che effettuerà la sola registrazione di un conto di gioco.

Esplicate, quindi, le formalità di rito con l’invio del documento valido di identificazione ed il relativo controllo, si otterrà il bonus di 10 euro… e via al divertimento su Casino.com. Ti consigliamo però di leggere la recensione completa e le opinioni degli esperti su casino.com per reperire maggiori informazioni sulla struttura dei bonus e delle promozioni accettate.

Il ‘Games bonus‘ prima di essere trasformato e reso reperibile all’interno del saldo reale del conto di gioco dovrà essere messo in gioco per almeno quaranta volte: si potrà usare su qualsiasi gioco e per essere sicuri di questo sarebbe giusto controllare le relative tabelle che segnaleranno i rispettivi giochi che “faranno” maturare i requisiti richiesti.

Requisiti che se raggiunti saranno trasformati in risorse rese reperibili nel saldo reale. I premi in danaro derivanti dalle giocate piazzate su qualunque gioco con il saldo reale si possono ritirare immediatamente senza che vi sia la necessità di raggiungere alcun requisito di giocata. Gli incassi ottenuti grazie a giocate con il bonus saranno sottoposti ad un limite massimo di 200 euro.

Ti ricordiamo che Casino.com rispetta tutte le normative di sicurezza imposte da AAMS e può operare nel mercato italiano del gioco grazie alle licenza rilasciata dai monopoli di stato italiani.