Smartphone in uscita nel 2017

By | novembre 25, 2016

Dopo aver fatto flop con il modello Galaxy Note 7, a causa degli ormai ben noti problemi alla batteria, la casa produttrice Samsung nel corso del 2017 sarà chiamata a riconquistare la fiducia persa dai consumatori in questi ultimi mesi. E per questo è attesa sia l’uscita del nuovo smartphone Android top di gamma, sia del nuovo phablet dotato finalmente di una batteria che non sia problemi di sorta. I rumors di questi giorni parlano di ricarica veloce di Galaxy S8 , per quello che sarà uno dei punti di forza per il nuovo modello di smartphone della major coreana che da un lato sarà caratterizzato dalla presenza di un sistema operativo intelligente, e dall’altro da una dotazione hardware rigorosamente aggiornata.

Ma nel 2017 non ci saranno chiaramente in uscita solo i nuovi modelli della Samsung. C’è grande attesa, per esempio, per il lancio sul mercato dei due nuovi modelli del produttore Huawei le cui quote di mercato nel 2016, in Italia come nel mondo, sono cresciute sensibilmente. In particolare, si presume per il mese di aprile del 2017, sul mercato dovrebbero arrivare i modelli Huawei P10 e Huawei P10 Plus. Così come ci sarà di sicuro da parte della Apple il lancio nel 2017 di un nuovo melafonino, l’iPhone 8 anche se ad oggi non è detto che si chiamerà così.

La partita per il controllo del mercato degli smartphone nel 2017 si giocherà con ogni probabilità sempre tra la Samsung, la Apple e la Huawei che nell’ordine sono attualmente i brand con la quota di mercato più alta su scala globale. Ma detto questo per il 2017 va segnalato pure il probabile ritorno sul mercato di un brand storico, il marchio finlandese Nokia. Anche se a produrli non sarà la Nokia, ma la HMD, nel corso del 2017 è infatti atteso il ritorno dello storico brand sul mercato degli smartphone attraverso il lancio di due nuovi modelli di punta. Sembra essere confermato, tra l’altro, che la Nokia sarà tra i protagonisti dell’edizione 2017 dell’MWC, il Mobile World Congress.

Il 2017, per i dispositivi mobili, dovrebbe essere inoltre l’anno dell’affermazione degli smartphone e dei tablet pieghevoli. In particolare, non si tratterà di dispositivi mobili con schermo curvo e flessibile, ma dotati di elementi rigidi che, combinati tra di loro, permetteranno di poter ripiegare il dispositivo da uno o più lati.