Investire in Borsa, consigli per guadagnare con il trading online

By | agosto 14, 2017

Il mondo delle azioni è uno dei più affascinanti per chi ha denaro da investire e vuole guadagnare attraverso la compravendita di titoli. Il bello dell’azionario, pur tuttavia, si va a scontrare con i rischi che sono elevati e che possono essere mitigati solo adottando opportune strategie di investimento come quelle indicate e descritte sul sito Internet INVESTIREINBORSA.ORG .

Gli investimenti in Borsa si possono oramai effettuare in piena autonomia, dopo aver aperto un conto di trading con un intermediario, ma questa libertà operativa può essere a doppio taglio se non si acquisisce un minimo di competenza e di esperienza. Inoltre, spesso un bravo investitore si distingue da quello meno accorto in base alla definizione degli obiettivi di rendimento, e dei livelli di rischio che si è disposti a sopportare.

Gli strumenti finanziari non sono infatti uguali tra di loro, così come ci sono titoli più sicuri e meno volatili, ed altri che invece sono spiccatamente speculativi. Per esempio, l’investitore che punta a guadagni costanti nel tempo, a fronte dell’assunzione di rischi medio/bassi, non può scegliere strumenti finanziari come le opzioni binarie o le coppie di valute sul Forex, magari in leverage, in quanto trattasi di prodotti adatti a chi punta ad alti rendimenti, anche in tempi molto ristretti, a fronte dell’assunzione del rischio massimo, ovverosia quello che corrisponde alla perdita dell’intero capitale investito.

Pure chi investe in Borsa rischia nel caso peggiore la perdita dell’intero capitale investito in azioni, ma questo rischio di può mitigare diversificando gli investimenti e fissando tecniche e strategie di trading finalizzate ad aumentare l’esposizione sul mercato al momento giusto. In teoria non esiste il momento propizio e sicuro al 100% per investire in Borsa e per guadagnare, ma può essere di grande aiuto la lettura e l’interpretazione del grafico dei prezzi applicando i principi di base dell’analisi tecnica.

Per conoscere le basi dell’analisi tecnica non è tra l’altro necessario investire denaro nella formazione in quanto su Internet sono presenti tanti manuali, video ed e-book scaricabili gratuitamente. Così come ci sono tanti trader esperti che organizzano su Internet video lezioni e webinar ai quali è allo stesso modo possibile partecipare, previa registrazione gratuita, senza spendere un euro.

In questo modo sarà possibile sulle azioni prendere decisioni in acquisto o in vendita leggendo ed analizzando il grafico dei prezzi attraverso la fissazione di livelli di resistenza e di supporto, e rilevando la presenza di eventuali formazioni grafiche che possono permettere di anticipare la tendenza. In analisi tecnica, infatti, esistono i cosiddetti modelli di inversione, detti anche reversal patterns, ed i modelli di continuazione della tendenza che sono anche detti continuation patterns. Nell’identificare questi patterns, inoltre, si sfruttano spesso alcune delle più importanti teorie applicate all’analisi tecnica, dalle teorie di Dow all’analisi di Gann e passando per la nota teoria delle onde di Elliott che fu elaborata negli anni ’30 da Ralph Nelson Elliott che nel 1938 pubblicò il libro ‘The wave principle’ che è ancora oggi una pietra miliare.