Ricardo Kakà torna al Milan, Fassone prepara varie proposte

By | novembre 25, 2017

Probabilmente una nuova vita calcistica per l’ex giocatore rossonero, oggi, 23 novembre 2017, Ricardo Kakà torna a fare visita a Casa Milan e sono tanti i tifosi che fantasticano una collaborazione con il club.

Kakà a Casa Milan, torna in rossonero?

Kakà è rimasto nel cuore dei tifosi del Milan, e lui stesso ha il cuore rossonero. E l’incontro di questa mattina è sicuramente dettato dal cuore oltre che per lavoro. La notizia è trapelata in questi giorni, tra le tante che circolano sul calciomercato. Proprio dal sito è trapelata la news che ci sarebbe stato un incontro tra l’ex giocatore e la dirigenza. Il ruolo è tutt’altro che definito e certamente non sarà quello di allenatore, nonostante il brasiliano avesse aperto una possibilità. Il Milan pensa ancora a Kakà e sarebbe pronto a riaccogliere il figliol prodigo in sede. Il tweet eloquente e che ha acceso le tifoserie milaniste di tutta Italia ha mandato in visibilio milioni di fan. Ufficialmente, Kakà sarà a San Siro per assistere alla gara di Europa League contro l’Austria Vienna. E c’è un particolare da non sottovalutare: non ha dato ancora l’addio al calcio.

Perché Kakà si trova a Casa Milan

Sono da comprendere le aspirazioni di colui che dal 2003 al 2009 e poi dal 2013 al 2014 ha fatto sognare grandi e piccoli cuori rossoneri. Di certo, non ha appeso ancora le scarpette al chiodo come ha fatto recentemente Francesco Totti. Kakà recentemente ha detto solo addio a Orlando e alla MLS, dopo una esperienza alquanto poco gratificante da ambo le parti, e sarebbe pronto per iniziare una nuova vita calcistica, magari in Italia e di nuovo a Milano. Oggi, 23 novembre 2017, l’ex giocatore del Milan tornerà a casa. Il contatto ci sarà una volta varcato l’ingresso del civico 8 di Via Aldo Rossi e vedrà le vetrate e i trofei di Casa Milan che gli sono così familiari. Una visita di cortesia, camuffata da motivi commerciali e, caso strano, dall’occasione di invitare il brasiliano, il quale non ha mai interrotto i rapporti col club, neanche durante la difficile trattativa cinese per il passaggio di proprietà. Sicuramente, avrà trovato l’a.d. Fassone ad accoglierlo con il d.s. Mirabelli da Milanello e si abbandoneranno ai ricordi davanti a qualche trofeo nel Museo. Del resto, il tweet del club è abbastanza eloquente da far tenere le antenne dritte a tutti i tifosi, quello Stay Tuned innocente che nasconde tutto e nulla.

Ritorno di Kakà a Milano, i ruoli che può ricoprire nel club

Il futuro di Ricky è al Milan? Fassone sicuramente chiederà al diretto interessato cosa vorrà fare in futuro, e il brasiliano sicuramente risponderà con l’incertezza, visto che non ha ben chiaro cosa fare da grande. Nonostante non lo abbia mai comunicato ufficialmente, non ha mai detto di smettere di giocare a pallone. E, qualora non voglia correre in campo, l’a.d. rossonero ha pronte diverse proposte per il ritorno di Kakà al Milan, soprattutto in ambito dirigenziale. Potrebbe diventare ambasciatore, o essere responsabile in ambito dell’area sportiva. Una cosa è certa, Milanello per Ricardo Kakà avrà sempre una porta spalancata, nonostante le piccole fughe del passato.

Fonte articolo : Sky.it